PERCHÉ PREFERIRE GLI SCHERMI GONFIABILI AGLI SCHERMI LED?

cine-al-aire-libre-airscreen6
Uno schermo gonfiabile AIRSCREEN (9,15 x 5,15 m) al Guadalajara International Film Festival

AIRSCREEN non è uno schermo LED: il proiettore è dunque un accessorio necessario per l’utilizzo di questi prodotti, caratteristica che potrebbe essere considerata uno svantaggio. Ecco invece una serie di motivi per cui, come spiegato dal nostro partner americano Outdoor Movies (clicca qui per vedere l’articolo originale), gli schermi gonfiabili hanno invece numerosi punti di forza per gli eventi all’aperto.

Sicuramente la prima “critica” legata agli schermi gonfiabili è la necessità di essere usati con un livello sufficiente d’oscurità, cosa che, per gli eventi all’esterno, si traduce con performance dopo il tramonto. Sotto questo punto di vista gli schermi LED non hanno problemi: essendo dei pannelli che emettono luce, possono benissimo essere utilizzati alla luce del sole, ed è già solo per questo motivo che molte strutture se ne servono per i loro eventi (basti pensare agli stadi).

Quello che bisogna tenere presente è tuttavia soprattutto la mobilità: uno schermo LED deve essere fissato ad una parete, e lì rimarrà per tutti gli usi a venire, a meno che non s’investano altri soldi e lavoro per spostarlo, cosa comunque poco consigliabile. Uno schermo gonfiabile è totalmente l’opposto: facile da trasportare, può essere gonfiato e sgonfiato dove e quando si vuole. Questa è sicuramente una caratteristica fondamentale per aziende che vogliano creare degli eventi dinamici, come i cinema itineranti, oppure sfruttare luoghi insoliti, ad esempio una spiaggia o una valle in montagna.

Il secondo motivo è la qualità dell’immagine. Un proiettore offre una visione Full HD molto più fluida rispetto a quella di uno schermo LED. Inoltre, nel caso si desideri una qualità visiva superiore, basta acquistare o affittare un proiettore più potente, offrendo ai propri spettatori prestazioni sempre di alto livello. Al contrario, lo schermo LED possiede una serie di proprietà visive che rimarranno invariate nel tempo, a meno che non se ne acquisti un altro.

A questo punto arriviamo all’ultimo punto, forse quello più banale, ma comunque di fondamentale importanza: il costo. Uno schermo LED può costare tra i 1.000 e i 15.000 euro al metro quadrato, a seconda della risoluzione (fonte: macropix.it). Il costo potrebbe poi ancora aumentare nel caso si scelga una marca di provenienza giapponese o americana, oppure semplicemente a causa delle caratteristiche dello schermo… senza contare i costi d’installazione! Gli schermi gonfiabili AIRSCREEN hanno invece un costo molto più contenuto e offrono comunque una qualità senza eguali tra i loro competitors. Grazie ai pacchetti comprendenti schermo, proiettore e impianto sonoro otterrai tutto quello che serve per il tuo evento cinematografico, e potrai mettere in moto la tua creatività per renderlo davvero unico.

Ovviamente c’è differenza tra schermo e schermo. Scegliere il risparmio per questo tipo di prodotti non è sempre conveniente: come dice il proverbio “chi più spende, meno spende”, quindi evita di acquistare una marca scadente per poi trovarti nella situazione delle persone in questo video! Non rischiare di dover annullare o rimandare il tuo evento, scegli la qualità dell’azienda leader nel settore e offri ai tuoi spettatori solo il meglio!

Cosa aspetti allora? Scrivici a info@airscreen.com per avere maggiori informazioni e chiedere un preventivo!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s